svizzeranews.ch

tutte le notizie della svizzera in italiano

Ripristino linee FSS l’8 giugno. Ma non si va oltre Chiasso.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ripristinate le tratte con Francia Germania ed Austria ma non con l’Italia.

Ph ©SBB CFF FFS

BERNA – Dall’8 giugno verrano riprese le normali offerte delle FFS e riapriranno anche le carrozze ristoranti. Lo hanno annunciato oggi le Ferrovie Federali in un comunicato stampa. Verranno ripristinate anche le tratte internazionali con Francia Germania ed Austria ma tranne per l’Italia. I treni verso sud faranno capolinea alla stazione di Chiasso anche se l’Italia dovesse riaprire le sue frontiere il 3 giugno.
Nel traffico regionale transfrontaliero, la maggior parte dei collegamenti è già stata rimessa in servizio. Permangono le restrizioni tra la Svizzera e l’Italia. Pertanto, in Ticino i treni regionali TILO continueranno a circolare solo fino al confine. Questo quanto scritto nel comunicato stampa.

Traffico Internazionale.

Nel traffico a lunga percorrenza internazionale, dal 18 maggio sono tornati a circolare due treni tra Ginevra e Parigi e un treno tra Basilea SNCF e Parigi. D’intesa con TGV Lyria e in linea con le decisioni ufficiali, nelle prossime settimane saranno rimessi in servizio anche altri collegamenti tra la Svizzera e la Francia.

Dal 25 maggio i treni internazionali tra la Svizzera e la Germania via Basilea FFS e Sciaffusa hanno ripreso l’esercizio normale. Ne sono un esempio le linee ICE da Amburgo/Berlino a Basilea FFS e Interlaken o Zurigo/Coira, la linea IC Zurigo–Sciaffusa–Stoccarda e dal 18 maggio i collegamenti ICE tra Colonia e Basilea FFS.

Dall’8 giugno torneranno a circolare anche gli EC e gli autobus IC tra Zurigo e Monaco. I collegamenti Railjet per Vienna e il collegamento EC per Graz saranno ristabiliti il 2 giugno 2020.

L’offerta dei treni notturni in collaborazione con ÖBB rimarrà sospesa; il graduale ripristino di tutti i collegamenti notturni è previsto dal 25 giugno. Al momento non è ancora nota la data per la ripresa dei collegamenti internazionali del traffico a lunga percorrenza tra la Svizzera e l’Italia.

Traffico Nazionale.

Per quanto riguarda i collegamenti interni, verranno ripristinate le seguenti linee:

 

  • IC 1 Ginevra Aeroporto–Berna–Zurigo–San Gallo: L’IC 1 tornerà a circolare come InterCity Ovest–Est diretto. Con questo InterCity rapido, tra Zurigo e San Gallo saranno nuovamente offerti tre treni all’ora.
  • IC 2 Zurigo–Lugano: In determinati orari tornerà a circolare con cadenza semioraria.
  • IC 3 Coira–Zurigo–Basilea: La cadenza semioraria dell’IC sarà ripristinata in modo integrale sulla tratta Zurigo–Basilea e in determinati orari sulla tratta Zurigo–Coira.
  • IC 4 Zurigo–Sciaffusa (già dal 25 maggio): Ripristino della cadenza semioraria per l’IC 4 / il RE Zurigo–Sciaffusa.
  • IR 16 Olten–Berna: Ripristino del collegamento orario diretto Berna–Aarau–Brugg AG–Baden.
  • IR 36 Basilea–Zurigo Aeroporto: Ripristino del collegamento diretto Basilea–Zurigo Aeroporto e della cadenza semioraria dell’IR Basilea–Brugg AG–Zurigo.
  • IR 37 Zurigo–San Gallo: Intensificazione dell’offerta Zurigo–San Gallo.
  • RE Olten–Lucerna
  • RE Olten–Wettingen
  • Ulteriori treni durante le ore di punta tra Berna e Zurigo nonché nelle zone di Basilea e La Chaux-de-Fonds.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Articolo pubblicato il: 28/Mag/2020